+34 661150174
plaza de españa de sevilla

Il fiume Guadalquivir

Il fiume Guadalquivir

IL FIUME GUADALQUIVIR


SE CHIEDETE A UN SIVIGLIANO COSA NE PENSA DELLA SUA CITTÀ VI DIRÀ CHE SIVIGLIA È PERFETTA, PERÒ SE AVESSE IL MARE LO SAREBBE ANCORA DI PIÙ. IN CAMBIO ABBIAMO UN FIUME, IL NOSTRO AMATO GUADALQUIVIR.

RICCO DI STORIA, ESSENZIALE PER SIVIGLIA, TESTIMONE DELLA NASCITA E DELLA CRESCITA DELLA CITTÀ, MA ANCHE LUOGO AMATO DA MOLTI PER IL TEMPO LIBERO.

Il Guadalquivir nasce nelle montagne di Sierra Morena e attraversa tutta l’Andalusia, è una sorta di spina dorsale. È stato ispirazione di canzoni, poemi e leggende, una famosa canzone popolare recita così:


Ay río Guadalquivir,


Que en Jaén fuiste serrano, en Córdoba hechicero,


Por Sevilla de Triana, y por Cádiz marinero


Quasi alla fine del suo percorso e prima di sfociare nell’Atlantico, il Guadalquivir diventa navigabile, dando vita al porto di Siviglia fin da tempi lontani. Più a sud irriga una zona importantissima per l’agricoltura, soprattutto per la produzione del riso, e fa parte di uno splendido parco nazionale, Doñana, considerato uno degli ecosistemi più importanti di tutta Europa.


Il nome Guadalquivir è un’eredità della cultura araba, proviene da al-wadi al-kabir, che significa “il grande fiume”. Senza dubbio, il suo ruolo principale è stato quello di Porto delle Indie nella creazione dell’impero coloniale spagnolo dopo la scoperta dell’America. Taglia a metà la città di Siviglia e lungo entrambi gli argini troviamo punti molto interessanti.


Cosa visitare lungo il Guadalquivir?


Il lato sivigliano offre uno spazio gradevole per una passeggiata, cominciando dal ponte de los Remedios, nel quale troviamo alcuni bar perfetti per un drink al tramonto, e l’acquario di Siviglia.


Proseguendo fino al centro città e il ponte di San Telmo, possiamo visitare la leggendaria Torre del Oro, costruita dai musulmani nel XIII secolo come bastione difensivo e poi come accesso al porto delle Indie nell’età moderna. La torre è oggi un museo navale, per informazioni www.fundacionmuseonaval.com


Di recente creazione e sicuramente imperdibile è il museo dedicato al primo viaggio intorno al mondo di Magellano ed Elcano che ebbe luogo fra il 1519 e il 1522 ed ebbe come protagonista la città di Siviglia. Oltre alla mostra, si può visitare una replica della Nao Victoria, l’unica nave superstite di un viaggio che cambiò la storia e la concezione del mondo. www.fundacionnaovictoria.org


L’incanto di Triana


Subito dopo la Nao Victoria troviamo il ponte di Triana, una delizia per gli amanti della fotografia, che ci permette di raggiungere il leggendario quartiere di Triana. Questa zona di Siviglia non vanta una grande ricchezza monumentale, ma è così genuina che vi consiglio di visitarla. Ci troverete il museo della Ceramica, il museo dell’Inquisizione, chiese come quella di Sant’Anna, patios e stradine tradizionali e un bel mercato nel quale fare una sosta per un aperitivo o per pranzo.


Il Guadalquivir nasconde un segreto…quale? Restate con me, lo scopriremo più avanti!







Commenti "0"


lascia un commento